logo scorre

Missione e Obiettivi

Perché sCORRE

Boehringer Ingelheim è impegnata nella ricerca e nello sviluppo di soluzioni innovative per la salute dei cittadini, mettendo sempre al centro del proprio impegno l’attenzione alla qualità di vita e al benessere di tutti.
Con l’iniziativa sCORRE, Boehringer Ingelheim scende in campo accanto agli enti Enti ospedalieri pubblici, Fondazioni, IRCCS e ASL per promuovere la cultura della prevenzione cardiovascolare attraverso il movimento e uno stile di vita sano. Contribuendo alla realizzazione di progetti di prevenzione cardiovascolare e coinvolgendo i cittadini a mettersi in moto, l’iniziativa darà una vera e propria sferzata di energia a tutti, facendo sCORREre la prevenzione cardiovascolare in tutta Italia!

Missione e Obiettivi

Perché sCORRE

Boehringer Ingelheim è impegnata nella ricerca e nello sviluppo di soluzioni innovative per la salute dei cittadini, mettendo sempre al centro del proprio impegno l’attenzione alla qualità di vita e al benessere di tutti.
Con l’iniziativa sCORRE, Boehringer Ingelheim scende in campo accanto agli enti Enti ospedalieri pubblici, Fondazioni, IRCCS e ASL per promuovere la cultura della prevenzione cardiovascolare attraverso il movimento e uno stile di vita sano. Contribuendo alla realizzazione di progetti di prevenzione cardiovascolare e coinvolgendo i cittadini a mettersi in moto, l’iniziativa darà una vera e propria sferzata di energia a tutti, facendo sCORREre la prevenzione cardiovascolare in tutta Italia!

A chi è rivolta l’iniziativa

L’Italia in movimento

Veri protagonisti dell’iniziativa sCORRE saranno gli Enti ospedalieri pubblici, Fondazioni, IRCCS e ASL italiani chiamati a mettersi in gioco candidando progetti per promuovere l’attività fisica e uno stile di vita più sano.

I progetti candidati saranno esaminati da Boehringer Ingelheim che ne valuterà la rispondenza al bando.

sCORRE coinvolgerà anche i cittadini, che saranno chiamati a sostenere i progetti preferiti attraverso un sistema di votazione basato anche sull’attività fisica svolta.

I progetti dichiarati vincitori da una Giuria di merito riceveranno un contributo alla realizzazione da parte di Boehringer Ingelheim che metterà a disposizione un importo complessivo di 65.000 Euro.

A chi è rivolta l’iniziativa

L’Italia in movimento

Veri protagonisti dell’iniziativa sCORRE saranno gli Enti ospedalieri pubblici, Fondazioni, IRCCS e ASL italiani chiamati a mettersi in gioco candidando progetti per promuovere l’attività fisica e uno stile di vita più sano.

I progetti candidati saranno esaminati da Boehringer Ingelheim che ne valuterà la rispondenza al bando.

sCORRE coinvolgerà anche i cittadini, che saranno chiamati a sostenere i progetti preferiti attraverso un sistema di votazione basato anche sull’attività fisica svolta.

I progetti dichiarati vincitori da una Giuria di merito riceveranno un contributo alla realizzazione da parte di Boehringer Ingelheim che metterà a disposizione un importo complessivo di 65.000 Euro.

IL BOARD

Un team multidisciplinare impegnato in prima linea nella promozione della prevenzione cardiovascolare

Antonio Gaudioso

Segretario Generale Cittadinanzattiva

Noi di Cittadinanzattiva sosteniamo da sempre l’attivismo dei cittadini per lo svolgimento di attività di interesse generale. Quindi sosteniamo a pieno quest’iniziativa a favore della prevenzione cardiovascolare. Perché il cittadino con la sua attività fisica sia testimone di salute e prevenzione, oltre ad avere la possibilità di incontrare altre persone e supportare progetti per il bene pubblico.

Prof. Francesco Giorgino

Professore Ordinario di Endocrinologia e Malattie del Metabolismo, Università degli Studi di Bari Aldo Moro

L’esercizio fisico migliora la sensibilità all’insulina e previene lo sviluppo del diabete di tipo 2. È inoltre uno strumento essenziale per il buon controllo della glicemia in chi ha il diabete. Servono nuove idee per implementare questo strumento di prevenzione e di terapia nella pratica clinica in diabetologia

Dr.ssa Sabine Greulich

Presidente Boehringer Ingelheim Italia e Direttore Human Pharma Business Unit

La promozione della forma fisica è una responsabilità sociale condivisa.
Scegliere un proprio stile di vita sano ed essere costanti nel fare esercizio fisico è una responsabilità del singolo individuo.
Cruciale risulta la sinergia tra l’individuo e la famiglia, tra il singolo ed i suoi amici, nonché l’alleanza tra gli operatori sanitari nel promuovere l’importanza di una costante attività fisica nella prevenzione cardiovascolare.

Prof.  Dario Manfellotto

Direttore Dipartimento Discipline Mediche e UOC di Medicina Interna

Quanto vale la prevenzione cardiovascolare? Mito o realtà?

Cinzia Testa

Giornalista freelance nel settore salute, collaboratrice di Donna Moderna-Starbene

Non cambierai mai la tua vita finché non cambierai qualcosa che fai tutti i giorni (Mike Murdock)

Dr. Stefano Urbinati

Direttore dell’UOC di Cardiologia, Ospedale Bellaria, Azienda USL di Bologna

L’attività fisica è un’alleata preziosa del nostro cuore e deve assumere un ruolo primario nei nostri sforzi per migliorare la prevenzione dalle malattie cardiovascolari. Ce lo suggerisce l’esperienza, ce lo conferma la scienza.